BORGO SUD, #recensione

L’Arminuta è, a tutt’oggi, uno dei miei libri preferiti in assoluto, di quelli che consiglio senzaremore, certa che piacerà. Perché, diciamocelo, quel romanzo è un capolavoro. Sono sempre statacuriosa di scoprire cosa sarebbe accaduto dopo a quella ragazzina spaesata, senza nome e senzaradici, e finalmente Donatella Di Pietrantonio ci ha fornito la risposta. Borgo SudContinua a leggere “BORGO SUD, #recensione”

#leBrevi, LETTURE DI OTTOBRE

Mese ricco di letture, tutte – o quasi – piuttosto interessanti. A LE SETTE MORTI DI EVELYN HARDCASTLE ho dedicato una recensione a parte. Cervellotico e misterioso, la suspense mi ha accompagnato lungo tutta la lettura. Di Amélie Nothomb mi avevano parlato molto bene e dopo aver letto Né DI EVA Né DI ADAMO nonContinua a leggere “#leBrevi, LETTURE DI OTTOBRE”

LE SETTE MORTI DI EVELYN HARDCASTLE, #recensione

Se fosse un quadro sarebbe di Dalì.Se fosse musica sarebbe un quarantacinque giri che salta sempre al solito punto.Se fosse un film sarebbe diretto da Christopher Nolan.“Le sette morti di Evelyn Hardcastle” è un labirinto da cui il lettore non può scappare, una pioggia fitta senza arcobaleno, una nave senza bussola, una notte fonda senzaContinua a leggere “LE SETTE MORTI DI EVELYN HARDCASTLE, #recensione”

L’EDUCAZIONE, #recensione

Non riesco a trovare le parole per descrivere la magnificenza di questo romanzo. Tara Westover racconta una storia, la sua storia. Ed è talmente sconvolgente da sembrare impossibile. Eppure ogni parola, ogni sentimento esposto e messo a nudo, ogni evento narrato è intriso di verità. È la sua verità: ignorata, negata, travisata, allontanata, messa inContinua a leggere “L’EDUCAZIONE, #recensione”

MAI STATI COSì FELICI, recensione

Quando Piccole donne incontra il fenomeno televisivo This is us, il risultato non può essere che un “inferno ormonale” nel quale quattro strepitose protagoniste si districano in un labirinto di emozioni, disastri, sventure e conquiste. Sto parlando di uno dei libri più chiacchierati del momento. Acclamato a giusta ragione dalla critica e amatissimo dai lettoriContinua a leggere “MAI STATI COSì FELICI, recensione”

#STODADIO L’ENIGMA DI ARTOLÈ, #recensione

“La mattina del giorno in cui sono morta mi sono svegliata sorridendo” A pronunciare queste parole, che costituiscono l’invitante incipit del primo capitolo, è Luciana Ferrari, una donna non più giovanissima, amata dall’intera comunità dell’appennino bolognese, dove è ambientato il giallo di Carmine Caputo. In particolare, a fare da scenario all’indagine è il piccolo paesinoContinua a leggere “#STODADIO L’ENIGMA DI ARTOLÈ, #recensione”

RICCARDINO, #inLovingMemoryOf Andrea Camilleri

E quattro. Sono quattro i libri per cui ho pianto. Per due di essi di dolore, quasi fisico. Il primo in assoluto è stato Una vita come tante, capolavoro letterario scritto da Hanya Yanaghiara. Ho desiderato proteggere Jude per tutto il tempo e ho versato lacrime amare, amarissime (leggetelo, vi prego, fatevi questo dono… piangerete,Continua a leggere “RICCARDINO, #inLovingMemoryOf Andrea Camilleri”

IL COLIBRÌ, #recensione

“La sua vita ha sempre continuato a srotolarsi allo stesso modo: stando ferma per anni mentre quelle degli altri andavano avanti” Ho letto il libro dell’anno, quello di cui tutti parlano e che è dato per favorito al premio Strega 2020. E lo vincerà, probabilmente.Lo vincerà perché è un romanzo innovativo, diverso, che in qualcheContinua a leggere “IL COLIBRÌ, #recensione”

CAMERE SEPARATE, #recensione

“Se la sua vita sentimentale è un disastro, se nel profondo è inquieto e non troverà mai pace, è perché lui è diverso e si deve costruire una scala di valori partendo proprio da questa sua diversità” Cosa ci resta alla fine di una storia, quando ci tocca convivere con un’assenza che brucia l’anima eContinua a leggere “CAMERE SEPARATE, #recensione”

Nella buona e nella cattiva sorte

Verso un sicuro approdo – Wallace Stegner “La giovinezza non ha niente a che vedere con l’età anagrafica; sono i periodi di speranza e felicità” Avrei voluto scrivere una bella recensione per il romanzo che lo scrittore premio Pulitzer Wallace Stegner ha composto pochi anni prima della sua morte. Eppure, nonostante mi sia piaciuto moltissimo,Continua a leggere “Nella buona e nella cattiva sorte”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito